Benvenuti nel mondo di "Quota 2000"

Ciao!!!

Mi chiamo Giovanni Mazzanti, Giò per gli amici. Sono l'autore del libro "QUOTA 2000 - Escursioni sulle dieci più alte vette dell’Appennino Tosco-Emiliano tra natura, storia e ricordi ".

Un libro che vi ha guidato alla scoperta delle bellezze dell'alto Appennino Tosco-Emiliano.

E' una terra meravigliosa, che sa sempre stupire e incantare chi è disposto a visitarla con amore e rispetto.

In questo sito ci sono tutte le informazioni sul libro "QUOTA 2000".

E' una specie di "curriculum vitae": per suggerimenti e contatti, scrivetemi all'indirizzo e-mail mazzanti.giovanni@gmail.com.

Ma visto che ormai il libro è esaurito... voglio allargare gli orizzonti e far diventare questo sito il diario delle mie escursioni più recenti in Appennino e sulle Alpi.
Per condividere con chi ama la montagna le emozioni sempre nuove che sa regalare...

Buon divertimento e... ci vediamo sul crinale!
P.S.: IL SITO HA SUPERATO ANCHE QUOTA 23000 VISITE!!!!
Ventitremila grazie a tutti i visitatori, anche se - come sempre - non per questo il nome del sito cambierà...

===================================
Subito sotto a questa sezione introduttiva, trovate "UN VIDEO dalla MONTAGNA". Immagini girate sulle nostre montagne che hanno lo scopo di far conoscere e promuovere turisticamente l'Appennino Tosco-Emiliano e le Alpi.

Dopo un lungo silenzio, e dopo la Ferrata del Monte Contrario, eccovi la piccola impresa compiuta con l'amico Massimo Salicini il 29-30/09/2014: salita al Breithorn Occidentale (4165 m) da Cervinia (2050 m) con pernotto al Rifugio Guide del Cervino alla Testa Grigia (3480 m). Potremmo definirla in breve: "più forti della sfiga"....
===================================
Subito dopo "UN VIDEO dalla MONTAGNA", eccovi la rubrica musicale "MUSICA e MONTAGNA" per unire idealmente montagna e musica: un video musicale fra i miei preferiti. Anche voi potete proporre video-musicali scrivendo all'indirizzo e-mail mazzanti.giovanni@gmail.com

Godetevi ora il video "artigianale" girato dal sottoscritto al Concerto di Ligabue, Stadio Dall'Ara di Bologna, 13/09/2014. Io e la mia "piccola-grande cucciola" ci siamo divertiti alla grande con la musica del Liga.
Buona musica, dunque, e Buona Montagna!
===================================

Gio, Danilo, Mauro, Rita, Sara sul M.Sirente (2348 m, Abruzzo) 17.05.2015

Con Mauro Pini e 2 m di neve nella Valle del Silenzio (6/3/2015)

martedì 7 dicembre 2010

LA MONTAGNA "ASSASSINA"?

Purtroppo la stagione invernale si è aperta con tragiche notizie riguardanti sci-alpinisti ed escursionisti travolti da valanghe. E sono notizie arrivate anche da molto vicino: dal Monte Cusna, una delle 10 vette di cui parlo nel libro Quota 2000, forse la mia preferita.
Non tutti lo sanno, ma nel nostro alto Appennino gli accumuli di neve possono diventare molto consistenti, anche ad inizio stagione (più un metro in quota attualmente) e nei canaloni il rialzo termico dopo le prime nevicate può portare a rischi elevati legati alle slavine: guardate questa enorme valanga che ho fotografato nell'aprile 2009 nella Valle del Silenzio, sul versante Nord del Corno alle Scale, e che vi ho già proposto la primavera scorsa!
Per fortuna, oltre ai morti ci sono gli scampati, come i due escursionisti dispersi tra Casoni di Profecchia e Bocca di Massa, all'ombra del Monte Prado. Partiti con tempo inclemente e nebbia fitta - una vera specialità del nostro Appennino, vedi foto a fianco - si sono persi e hanno trascorso la notte all'addiaccio in un igloo di fortuna. Poco prima dell'alba sono stati tratti in salvo dal Soccorso Alpino. Devono dire grazie alla fortuna e al cellulare...
In questi casi, si torna a parlare di "Montagna Assassina". In realtà, come tutti gli esperti concordemente sottolineano, la Montagna non è cattiva: è solo un ambiente severo - soprattutto in inverno e con il maltempo! - e riserva amare sorprese a chi la affronta in modo superficiale ed imprudente. E questo vale anche per l'alto Appennino!
Ormai al calduccio dei centri commerciali si trova materiale di qualità per escursionismo e sci-alpinismo a buon prezzo e in abbondanza, a portata di tutti. Ma non basta comprare la migliore attrezzatura: bisogna saperla usare. E bisogna accumulare esperienza sul terreno, prima di lanciarsi in escursioni impegnative.
Per questo è fondamentale frequentare i corsi del CAI, ad esempio il prossimo corso di Escursionismo Invernale che si terrà da gennaio a marzo 2011 presso il CAI Bologna (vedi foto per dettagli, vedi anche le NEWS nel blog in alto a destra).
Infine, non solo gli sci-alpinisti, ma anche gli escursionisti con ciaspole e/o ramponi devono prestare attenzione alle condizioni meteo, di innevamento, del manto nevoso nei giorni che precedono le escursioni, e in particolare visitare il sito http://www.meteomont.org/, che regione per regione con bollettini aggiornati ogni 24 ore fornisce tutte queste preziose notizie. Per questo con l'inizio della stagione invernale riprendo a pubblicare con cadenza settimanale gli aggiornamenti del bollettino METEOMONT relativo alla regione Emilia Romagna (vedi sopra).
Mi raccomando: non trasformiamo una bella escursione in una giornata da dimenticare. E abbiamo il coraggio di rinunciare se le condizioni meteo e/o di innevamento non sono favorevoli...

Giovanni Mazzanti

Nessun commento:

Posta un commento

UN VIDEO dalla MONTAGNA: Giò e Max. Salicini sul Breithorn Occidentale (4165 m) 28/09/2014

Musica e Montagna: "LIGABUE"Mondovisione Tour - 13/09/2014, Stadio Dall'Ara, Bologna

Quota 2000 in TV!!!! Da è-TG-BOLOGNA del 15 luglio 2010...

VIDEO-TRIBUTO ALL'APPENNINO (by Mauro Penza and the staff of regione Emilia Romagna)