Benvenuti nel mondo di "Quota 2000"

Ciao!!!

Mi chiamo Giovanni Mazzanti, Giò per gli amici. Sono l'autore del libro "QUOTA 2000 - Escursioni sulle dieci più alte vette dell’Appennino Tosco-Emiliano tra natura, storia e ricordi ".

Un libro che vi ha guidato alla scoperta delle bellezze dell'alto Appennino Tosco-Emiliano.

E' una terra meravigliosa, che sa sempre stupire e incantare chi è disposto a visitarla con amore e rispetto.

In questo sito ci sono tutte le informazioni sul libro "QUOTA 2000".

E' una specie di "curriculum vitae": per suggerimenti e contatti, scrivetemi all'indirizzo e-mail mazzanti.giovanni@gmail.com.

Ma visto che ormai il libro è esaurito... voglio allargare gli orizzonti e far diventare questo sito il diario delle mie escursioni più recenti in Appennino e sulle Alpi.
Per condividere con chi ama la montagna le emozioni sempre nuove che sa regalare...

Buon divertimento e... ci vediamo sul crinale!
P.S.: IL SITO HA SUPERATO ANCHE QUOTA 23000 VISITE!!!!
Ventitremila grazie a tutti i visitatori, anche se - come sempre - non per questo il nome del sito cambierà...

===================================
Subito sotto a questa sezione introduttiva, trovate "UN VIDEO dalla MONTAGNA". Immagini girate sulle nostre montagne che hanno lo scopo di far conoscere e promuovere turisticamente l'Appennino Tosco-Emiliano e le Alpi.

Dopo un lungo silenzio, e dopo la Ferrata del Monte Contrario, eccovi la piccola impresa compiuta con l'amico Massimo Salicini il 29-30/09/2014: salita al Breithorn Occidentale (4165 m) da Cervinia (2050 m) con pernotto al Rifugio Guide del Cervino alla Testa Grigia (3480 m). Potremmo definirla in breve: "più forti della sfiga"....
===================================
Subito dopo "UN VIDEO dalla MONTAGNA", eccovi la rubrica musicale "MUSICA e MONTAGNA" per unire idealmente montagna e musica: un video musicale fra i miei preferiti. Anche voi potete proporre video-musicali scrivendo all'indirizzo e-mail mazzanti.giovanni@gmail.com

Godetevi ora il video "artigianale" girato dal sottoscritto al Concerto di Ligabue, Stadio Dall'Ara di Bologna, 13/09/2014. Io e la mia "piccola-grande cucciola" ci siamo divertiti alla grande con la musica del Liga.
Buona musica, dunque, e Buona Montagna!
===================================

Gio, Danilo, Mauro, Rita, Sara sul M.Sirente (2348 m, Abruzzo) 17.05.2015

Con Mauro Pini e 2 m di neve nella Valle del Silenzio (6/3/2015)

mercoledì 24 settembre 2014

Completo primavera-estate 2014 - Maggio, Apuane: la Tambura da Campocatino

E' appena iniziato l'autunno e sono indietro come i meloni con l'aggiornamento delle escursioni nel periodo primavera-estate...
Sarà il caso di mettersi in pari!
Cominciamo allora con le Apuane e l'anello Campocatino (1050 m)  - Tambura (1890 m) portato a termine insieme a Mauro Pini il 9 maggio 2014.
Ritrovo al mattino presto, l'autostrada ci aspetta buia e deserta.
Quando albeggia, ci concediamo un caffè al Passo della Cisa e lo accompagnamo con delle memorabili paste alla crema.
La crema gialla, squisita e strabordante piace anche al pavimento...
Arriviamo alle otto che fa già caldo: la giornata è stupenda.
Partiamo dall'assolato e caratteristico borgo in pietra e marmo di Campocatino a poco più di 1000 m di quota sul versante Garfagnino delle Apuane.
Il borgo prende il nome da un verdeggiante circo glaciale del quaternario annidato ai piedi del Monte Roccandagia (1717 m).
Superate le ultime case, il sentiero sale deciso. Prima tra prati, poi tra boschi di faggio dal fondo pietroso.
Quindi, con uno scorbutico traverso cambia direzione portandosi nel ripido vallone delimitato dal versante nord della Tambura e dal versante est del Pisanino.
Il vallone è segnato dalle cave di marmo ed echeggia dei suoni monotoni delle macchine operatrici al lavoro.
Verso l'altro si vede, subito sopra il limite della vegetazione d'alto fusto, l'ampio e irregolare pendio inclinato della Carcaraia: un deserto d'alta quota di roccia calcarea disseminato di inghiottitoi.
E, sorpresa, è ancora ingombro di neve!!! Proviamo allora a portarci sulla cresta Nord-Est della Tambura, risalendo - non senza fatica - un ripido canalone ingombro di neve primaverile ora dura, ora granulosa e fradicia.
Giunti alla sella tra Monte Roccandagia e Tambura ci si apre davanti la grandiosa visione dello strapiombante versante Sud-Ovest della Tambura.
E ci appare ben chiaro che la cresta Nord-Est per ora non è percorribile se non con mezzi alpinistici.
Allora, con un bel traverso in cordata su neve insidiosa, superiamo le asperità del primo tratto di cresta e la raggiungiamo nuovamente dove essa si mostra praticabile.
La ripida salita ci porta in breve in vetta alla Tambura (1890 m) con visione spettacolare a 360°.
A Nord la vetta imponente del re delle Apuane, il Pisanino; e più oltre il lungo orizzonte dell'alto Appennino Tosco-Emiliano, con tutte le principali vette in fila: vicini sono Prado, Cusna, Nuda del Cerreto e Succiso, più lontani Giovo, Rondinaio, Tre Potenze e Cimone.
A Sud le brevi e precipiti valli della Versilia, a tratti scorticate dalle cave di marmo; più oltre la costa e il mare, che si intuisce tra le nubi.
Un rapido pasto, foto e autoscatto.
Poi scendiamo lungo la cresta Sud-Ovest della Tambura fino al Passo omonimo, e sprofondiamo nella valle sottostante, prima pietrosa e aridissima, poi boscosa e fresca.
Ci lasciamo accanto e di fronte altre cave di marmo bianco e grigio, con gli accecanti sfasciumi dei ravaneti che contrastano con il verde intenso delle faggete.
Dopo l'inutile ricerca dell'eremo di San Viano, completiamo l'anello riportandoci nella conca glaciale di Campocatino.
Una bella bevuta alla fontana - ci voleva, il caldo è già intenso anche se siamo solo ai primi di maggio - accanto alla bella statua di marmo dedicata ai Pastori delle Apuane
E poi via, si torna a Bologna.
L'album di Vasco "Buoni e cattivi" e il suo rock accattivante ci fanno passare il lungo viaggio in un'attimo.

Giovanni Mazzanti

















Nessun commento:

Posta un commento

UN VIDEO dalla MONTAGNA: Giò e Max. Salicini sul Breithorn Occidentale (4165 m) 28/09/2014

Musica e Montagna: "LIGABUE"Mondovisione Tour - 13/09/2014, Stadio Dall'Ara, Bologna

Quota 2000 in TV!!!! Da è-TG-BOLOGNA del 15 luglio 2010...

VIDEO-TRIBUTO ALL'APPENNINO (by Mauro Penza and the staff of regione Emilia Romagna)